Apparecchi acustici: ricaricabili, wireless, invisibili e su misura

Apparecchi acustici: ricaricabili, wireless, invisibili e su misura

Accettare l’idea di indossare un apparecchio acustico non è facile. Il motivo principale è il timore che il dispositivo sia antiestetico o che altri possano notarlo, ma a incidere è anche la paura che sia fastidioso o che possa limitare i propri ritmi.

Oggi però gli apparecchi acustici sono del tutto invisibili agli occhi dell’osservatore, oltre ad essere il simbolo della tecnologia più avanzata. Ricaricabili, wireless, invisibili, fatti su misura, i dispositivi di ausilio uditivo moderni vengono creati dopo una attenta visita da parte dell’audioprotesista, così da adattarsi perfettamente al condotto uditivo, per garantire un comfort e una qualità del suono ottimali.

Ne esistono di molti tipi, discreti, poco evidenti e sono facili da gestire. Tra le diverse soluzioni per contrastare l’ipoacusia ci sono sia i dispositivi acustici esterni – semplici da adattare e dotati della massima discrezionalità – sia i dispositivi interni, in questo caso nascosti nel canale uditivo. Un’ulteriore classificazione distingue gli apparecchi analogici da quelli digitali, questi ultimi in grado di unire al settore audioprotesico i nuovi ritrovati della tecnologia.

In ogni caso, per scegliere l’apparecchio acustico più adatto alle proprie necessità, è importante affidarsi alla competenza di un esperto. Incontrare un audioprotesista ed effettuare un test audiometrico è fondamentale per determinare il proprio grado di deficit uditivo. Solo successivamente, un esperto potrà procedere alla selezione dell’apparecchio acustico più adatto, tra le numerosissime proposte tutte da personalizzare.

Il nostro centro acustico #Sentire offre il test audiometrico gratuito a casa o in sede e adotta apparecchi di ultima generazione dai leader globali nel settore delle soluzioni audio smart. Venite a scoprirli!